DEEJAY TRI: Nuota, Pedala, Corri, SOGNA!

Il weekend del 20-21 Maggio prossimo, in un Idroscalo rimesso a nuovo per l’occasione, si svolgerà l’edizione inaugurale del MILANO DEEJAY TRI, la due giorni di sport e divertimento dedicata al Triathlon (Sprint, Olimpico, Kids, Super Sprint, Crono a Squadre) e organizzata dalla radio più famosa (e ascoltata) d’Italia: RADIO DEEJAY, che si conferma ancora una volta mezzo concreto per avvicinare le persone a vivere lo sport come una vera e propria festa. La direzione artistica di quello che già in molti definiscono il Triathlon più bello della stagione, è, neanche a dirlo, nelle mani del padrone di casa, Linus. A tre mesi dall’evento che segna il suo debutto ufficiale nel mondo del Triathlon, abbiamo voluto rivolgergli un paio di domande per farci raccontare come vive questo avvicinamento ad uno sport nel quale si è trovato coinvolto a 360 gradi, un po’ per lavoro e un po’ per passione.

Linus (Photo Courtesy: www.deejay.it)


Ciao Linus! Prima di tutto GRAZIE a nome mio e di tutti gli amici di TriathlonTime per questa piccola chiacchierata. Dal 2005 RADIO DEEJAY si fa promotrice dell’evento sportivo più bello d’Italia, la DEEJAY TEN. In questi anni i numeri sono cresciuti tantissimo fino ad arrivare ai 30mila partecipanti di Milano dello scorso 9 Ottobre. Come riesci a gestire e che effetto ti fa la consapevolezza di aver avvicinato tantissime persone al mondo della corsa, e più in generale alla pratica sportiva, con il tuo impegno e la tua passione?

“E’ qualcosa che mi è tornato indietro in maniera spontanea e progressiva, e quindi, ho avuto il tempo di abituarmici e viverla con serenità. Oltre che con orgoglio, ovviamente. Ma il vero segreto è stato partire con l’idea di organizzare una cosa bella e divertente, solo questo. E adesso che i numeri sono diventati da capogiro continuo a ragionare così. Cosa possiamo fare per migliorare ancora? C’è qualcosa da modificare? Da aggiungere? Perché si può, si deve, fare sempre meglio.”

Il Triathlon e Linus: un corteggiamento durato qualche anno. Qual è stata la scintilla che ti ha fatto “dire si” per affrontare questa nuova sfida? 

“Dalla scorsa estate sono stato coinvolto dall’Amministrazione Comunale come consulente per gli eventi, specie quelli sportivi e musicali. E uno dei primi input è stato ridare dignità all’Idroscalo. Beh, è stato un attimo. Ho ancora il ricordo dell’Olimpico che si disputava fino a una decina d’anni fa e mi è sempre sembrato un peccato che quel posto non fosse una sorta di Hyde Park milanese. Detto fatto, tutti quelli con cui ho parlato erano (sono) entusiasti, e quindi, speriamo di fare uno cosa in stile Deejay Ten..”

RADIO DEEJAY ha 35 anni, l’età perfetta per praticare uno sport di endurance come il Triathlon. Sono sicuro che il 20 e 21 Maggio vivremo un weekend di sport, divertimento e tanta, tantissima musica. Ci vediamo a Milano per nuotare, pedalare, correre.. e SOGNARE!

“Certamente.. TRI LIKE A DEEJAY!”

MilanoDEEJAYTRI_loghetto

PROGRAMMA

PERCORSI

ISCRIZIONI

Author: Giacomo Petruccelli

Giacomo si laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche nel 2005, completando il suo percorso di formazione con un Master in Marketing Farmaceutico e un Dottorato di Ricerca in Biochimica-Fisiologia e Patologia del Muscolo. Nel 2013 comincia a lavorare nel settore del Food & Beverage e nel 2015 completa il Master of Management in Food & Beverage con la Bocconi School of Management, specializzandosi nel frattempo in Comunicazione Digitale. Zone Consultant Enervit e Istruttore Group Cycling Technogym BLACK LEVEL, Giacomo segue il progetto Triathlon Time nel ruolo di Copywriter e creatore di contenuti, è autore di 7 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali ed ha collaborato con la redazione web della "Società Italiana di Farmacia Ospedaliera" occupandosi di recensire newsletter informative sull'uso corretto delle diverse piattaforme di comunicazione online nel settore farmaceutico/ospedaliero italiano.

Share This Post On

Leave a Reply

%d bloggers like this: