Degasperi: “La mia strategia di integrazione a Kona”

In una Predazzo toccata dalla prima neve della stagione abbiamo incontrato Alessandro Degasperi, per farci raccontare il suo Ironman World Championship anche da un altro punto di vista, quello nutrizionale. Ecco cosa ci ha detto, racchiuso in quattro passaggi che condividiamo con voi.

APPROCCIO RILASSATO ALLA GARA E IDEE CHIARE

“Una lunga distanza, prima di essere affrontata, necessita di una adeguata preparazione fisica e mentale. Spesso ci sono amatori che scelgono di debuttare fin da subito con un IM, quando sarebbe molto meglio cominciare per step, magari da uno sprint, e poi piano piano trovare la propria dimensione, che non deve essere necessariamente una lunga distanza. Il Triathlon è bello proprio per questo, diverse sono le distanze e diverse sono le possibilità per divertirsi e crescere nella consapevolezza di se stessi. E non dimenticate mai che prima del risultato viene sempre il divertimento. Fatta questa premessa, per me importante, un IM si prepara anche a livello nutrizionale. Tutti i giorni (bilanciando carboidrati, proteine e grassi) e nei giorni imminenti alla gara con un piano nutrizionale preciso. In gara, poi, è assolutamente necessario alimentarsi correttamente. Pensare di mangiare saltuariamente o credendo di farcela rimandando l’appuntamento con i ristori o con quello che si ha, non è la giusta strategia. Il corpo ha bisogno di essere “accompagnato” prima, durante e dopo la gara. Per questo, ho voluto raccontare come solitamente preparo una lunga distanza anche dal punto di vista nutrizionale, con il supporto della Equipe Enervit.”

Kona Alessandro Degasperi Enervit Vision Ceepo Equipe Enervit Mistica Fizik Polar Compex Pioneercyclo Ironman World Championship Hawaii IM Kona strategia nutrizionale alimentazione endurance Enerzona Hoka One One BV Sport Ceepo Viper Predazzo Trentino Alto Adige Santini Maglificio Sportivo Enervit PRE SPORT Enervit G SPORT Enervit POWER SPORT COMPETITION Enervitene SPORT COMPETITION Enervit SALT CAPS Enervit CARBO FLOW Enervit PROTEIN 100% WHEY ENERVITENE GEL Enervit BETAINA ENDURANCE SPORTS

LA STRATEGIA IRONMAN

COLAZIONE: yogurt naturale con cereali a base di avena fiocchi di avena decorticati + 2 misurini di Enervit CARBO FLOW e 1 misurino di proteine in polvere Enervit PROTEIN 100% WHEY.

NUOTO: un Enervit PRE SPORT 20′-30′ prima di partire con qualche sorso di Enervit G SPORT molto diluito in acqua.

BICI: 7 ENERVITENE GEL da 25 ml diluiti in una borraccia da 500 ml da sorseggiare durante i 180 km, Enervit PRE SPORT + 1 barretta Enervit POWER SPORT COMPETITION (da mangiare ogni 30′ di gara, più facile da assumere mentre si pedala in posizione cronometro se divisa in mezze porzioni), Enervit G SPORT in polvere nelle 3 borracce che alterno all’acqua.

CORSA: un cheerpack Enervitene SPORT COMPETITION con caffeina ogni 5-7 km + 1 Enervit SALT CAPS ogni ora di corsa e acqua ai ristori.

Kona Alessandro Degasperi Enervit Vision Ceepo Equipe Enervit Mistica Fizik Polar Compex Pioneercyclo Ironman World Championship Hawaii IM Kona strategia nutrizionale alimentazione endurance Enerzona Hoka One One BV Sport Ceepo Viper Predazzo Trentino Alto Adige Santini Maglificio Sportivo Oliver Dom Ironman France Ironman Nizza Nice Enervit PRE SPORT Enervit G SPORT Enervit POWER SPORT COMPETITION Enervitene SPORT COMPETITION Enervit SALT CAPS Enervit CARBO FLOW Enervit PROTEIN 100% WHEY ENERVITENE GEL Enervit BETAINA ENDURANCE SPORTS

ALIMENTARSI COSTANTEMENTE

“E’ chiaro – ha detto poi il Dega – che la strategia nutrizionale di ognuno può cambiare molto a livello personale, per intensità del ritmo di gara, per il gusto al palato e per i tempi di svuotamento dello stomaco, e questo per diversi fattori (modalità di assunzione, risparmio di tempo, gestione dell’imprevisto, ecc); quello che però non cambia è il concetto che spiegavo prima: alimentarsi costantemente alternando energetici con cibi solidi e frazionati ogni ora, con un’integrazione energetica liquida da assumere ogni 15′-20′ mantenendo questo ritmo senza aspettare la sete o la crisi energetica. Questi infatti sono segnali che il nostro organismo sta già intaccando le proprie riserve.”

Kona Alessandro Degasperi Enervit Vision Ceepo Equipe Enervit Mistica Fizik Polar Compex Pioneercyclo Ironman World Championship Hawaii IM Kona strategia nutrizionale alimentazione endurance Enerzona Hoka One One BV Sport Ceepo Viper Predazzo Trentino Alto Adige Santini Maglificio Sportivo EKOI cycling EKOI Aloha Enervit PRE SPORT Enervit G SPORT Enervit POWER SPORT COMPETITION Enervitene SPORT COMPETITION Enervit SALT CAPS Enervit CARBO FLOW Enervit PROTEIN 100% WHEY ENERVITENE GEL Enervit BETAINA ENDURANCE SPORTS

COMBATTERE IL CALDO

“Per le gare calde e umide invece, assumo Enervit BETAINA ENDURANCE SPORTS unita a Enervit G Sport anche durante le sedute indoor sui rulli. Questo mi aiuta a rallentare la disidratazione e a ridurre la fatica muscolare favorendo un miglior adattamento agli stimoli allenanti. Durante l’anno poi, viaggio spesso sia per allenarmi in luoghi più caldi rispetto a dove vivo (Predazzo – TN) sia per le gare, e in giro è facile trovare cibi che possono non soddisfare i miei bisogni. Diventa molto difficile quindi mantenere un’alimentazione ottimale. In questi casi mi vengono in aiuto i prodotti della linea EnerZona che porto sempre con me per ogni esigenza.”

Author: Giacomo Petruccelli

Giacomo si laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche nel 2005, completando il suo percorso di formazione con un Master in Marketing Farmaceutico e un Dottorato di Ricerca in Biochimica-Fisiologia e Patologia del Muscolo. Nel 2013 comincia a lavorare nel settore del Food & Beverage e nel 2015 completa il Master of Management in Food & Beverage con la Bocconi School of Management, specializzandosi nel frattempo in Comunicazione Digitale. Zone Consultant Enervit e Istruttore Group Cycling Technogym BLACK LEVEL, Giacomo segue il progetto Triathlon Time nel ruolo di Copywriter e creatore di contenuti, è autore di 7 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali ed ha collaborato con la redazione web della "Società Italiana di Farmacia Ospedaliera" occupandosi di recensire newsletter informative sull'uso corretto delle diverse piattaforme di comunicazione online nel settore farmaceutico/ospedaliero italiano.

Share This Post On

Leave a Reply

%d bloggers like this: