Elettrostimolazione, scopriamo la capillarizzazione per il recupero

Negli ultimi post dedicati all’elettrostimolazione:

Vogliamo spiegarvi un altro fondamentale programma utile per il vostro allenamento.

maxresdefault

Gli esperti Compex consigliano di sfruttare al massimo il programma Capillarizzazione. Questo aiuta a richiamare sangue nell’area trattata, con un’azione anti infiammatoria e contribuendo ad allargare i capillari all’interno del muscolo in modo da favorire lo smaltimento delle tossine, l’accumulo di nutrienti e migliorando l’afflusso di ossigeno.

E se volessi usare Compex durante la mia normale stagione? Possiamo integrarlo nell’allenamento prima o dopo i lavori di qualità, con esercizi in isometria sul muscolo più importante della catena del movimento (suggeriamo i quadricipiti per un triatleta). Indispensabile comunque smettere di utilizzare i programmi attivi (es. Resistenza) almeno nelle due settimane antecedenti una competizione, quando sfrutteremo il più possibile la Capillarizzazione: da fare anche quotidianamente, sempre sul muscolo più importante della catena del movimento.

Insomma, per un triatleta il Compex è un supporto imprescindibile: con il suo utilizzo si aprono nuove prospettive, avendo la possibilità di incrementare notevolmente e in modo rapido la forza di gruppi muscolari specifici e potendo sfruttare un recupero più rapido ed efficiente.

Author: redazione

Share This Post On

Leave a Reply

%d bloggers like this: