FUN CHARITY RELAY: a Venezia con Degasperi e Risti per aiutare chi soffre

Challenge Venice (Photo courtesy: http://www.challengevenice.com)
Venezia - Canal Grande dal ponte di Rialto (Photo courtesy: http://www.challengevenice.com)
Mancano meno di due mesi alla prima edizione del Challenge Venice: 3,8 km di nuoto, 180 km di bici e 42,2 km di corsa per una grande festa dello sport nel capoluogo lagunare. La famiglia del Challenge offre l’opportunità di partecipare in gruppo a questa meravigliosa gara di Triathlon in staffetta, con un unico obiettivo: la solidarietà! Si chiamerà #FunCharityRelay, ed è una staffetta ideata per raccogliere fondi a favore di chi è meno fortunato, con l’obiettivo di regalare un sorriso ed un aiuto concreto divertendosi. Gli organizzatori del Challenge Venice hanno annunciato con una nota la nascita di questo “inedito” format di staffetta a corollario della gara individuale di Triathlon full distance in programma il 5 giugno prossimo. Trenta squadre (numero chiuso) formate da un minimo di 4 a un massimo di 7 atleti potranno partecipare all’evento solo impegnandosi a raccogliere fondi per una Charity a scelta tra quelle registrate sulla Rete del Dono, la più importante piattaforma per crowdfunding di utilità sociale in Italia, che collabora già con importanti eventi quali la Milano City Marathon, la Venice Marathon e la Maratona di Roma.

Alessandro Degasperi in azione nell'IRONMAN South Africa 2016 (Photo courtesy: www.aledegasperi.net)

Alessandro Degasperi (Cus Trento) e Ivan Risti (DDS Triathlon Team), parteciperanno come Capitani di 2 staffette: “Siamo molto felici di poter prendere parte ad una manifestazione così importantIvan Risti in azione nell'IRONMAN South Africa 2016 (Photo courtesy: http://www.ivanristi.com)e e dal forte valore sociale - hanno sottolineato Alessandro e Ivan - perché si tratta di una formula che va in scena per la prima volta a livello mondiale che permette di coinvolgere tanti amici atleti con un unico obiettivo.. quello di fare del bene. Come atleti abbiamo il dovere di impegnarci sempre in prima persona verso gli altri, perché ci rendiamo conto sempre di più di essere considerati degli esempi e dunque la responsabilità è ancora più grande.”

E voi? Volete avere la possibilità di gareggiare nelle staffette di Alessandro e Ivan? Tenete d’occhio la pagina Facebook Trispecialist.. nei prossimi giorni verranno comunicate le modalità per partecipare alla selezione per vincere l’opportunità di vivere questa bellissima festa del Triathlon con due grandi campioni!

Author: Giacomo Petruccelli

Giacomo si laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche nel 2005, completando il suo percorso di formazione con un Master in Marketing Farmaceutico e un Dottorato di Ricerca in Biochimica-Fisiologia e Patologia del Muscolo. Nel 2013 comincia a lavorare nel settore del Food & Beverage e nel 2015 completa il Master of Management in Food & Beverage con la Bocconi School of Management, specializzandosi nel frattempo in Comunicazione Digitale. Zone Consultant Enervit e Istruttore Group Cycling Technogym BLACK LEVEL, Giacomo segue il progetto Triathlon Time nel ruolo di Copywriter e creatore di contenuti, è autore di 7 pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali ed internazionali ed ha collaborato con la redazione web della "Società Italiana di Farmacia Ospedaliera" occupandosi di recensire newsletter informative sull'uso corretto delle diverse piattaforme di comunicazione online nel settore farmaceutico/ospedaliero italiano.

Share This Post On

Leave a Reply

%d bloggers like this: