Speciale Ironman Kona: la gara dei Pro, favoriti e presenti

Mi sono messo a spulciare tra le due start list più “interessanti” della finale mondiale Ironman che si disputerà sabato 14 Ottobre a Kailua-Kona, Hawaii.

I professionisti in gara sono 56 tra gli uomini e 39 tra le donne. Oltre ai qualificati secondo il KPR (Kona Points Ranking), 50 uomini e 35 donne, si aggiungono i qualificati di diritto i vincitori dei Continental Championships (5 eventi) e quelli delle 5 precedenti edizioni di Kona.

Kona points ranking 2017 uomini

Kona points ranking 2017 donne

Se interessano chiarimenti sul sistema di qualifica per i PRO (che ormai da qualche anno prevede un sistema a ranking e non più il singolo slot) consiglio di leggere l’articolo di un anno fa.

PRESENZE PER NAZIONE

Nel 2106 in campo maschile fu netto il dominio tedesco. Il podio fu tutto loro, addirittura 5 dei primi 7 al traguardo erano di bandiera alemanna.

Quest’anno la nazione più presente tra gli uomini è l’Australia con ben 10 atleti, seguono 7 tedeschi e 7 statunitensi; 3 sono gli azzurri in gara, dopo qualche anno di “scarse” presenze (mi riferisco alla quantità ovviamente), finalmente abbiamo un parterre di rispetto che ci pone come la quarta nazione più rappresentata insieme a inglesi (anche se all’ultimo minuto sono rimasti in 2 s causa di un incidente occorso a Tim Don), svizzeri e brasiliani. Un bel segnale per il triathlon long distance italiano.

Tra le donne il dominio non è di una nazione ma di un’atleta: Daniela Ryf. Per quanto riguarda le presenze, qui la fanno da padrone le americane con 9 atlete, seguono inglesi e tedesche (7) e australiane con 5. Mancano le italiane, ma sono certo che arriveranno presto.. qualche segnale c’è! ;-)

I FAVORITI - Uomini

Jan Frodeno IM World Championship 2017 Kona Hawaii Kailua Kona Ironman KonaFrodeno resta il favorito numero uno. Si è dimostrato estremamente solido e quest’anno si è preso più tempo per gareggiare “divertendosi” e forse (ma quasi sicuramente direi) con meno attese sulle prestazioni. Lo abbiamo visto a Chia testarsi su un percorso duro, facendo fare a sè. Me ne sono accorto bene e da subito, visto che mi ha staccato dai piedi dopo 500 mt di nuoto. A Klagenfurt altra gara in solitaria con sicurezza. Non ha ripetuto la stagione 2016 con un infortunio brutto, poi il secondo posto a Lanzarote, poi quel record a Roth impressionante, ma sicuramente stressante per tutta l’attesa creata. Un Frodeno sereno, ma vincere a Kona tre volte di fila è roba da Dave Scott o Mark Allen. Vedremo.

Sanders, Lange, Hoffman, Kienle, Stein, O’Donnell e Van Lierde sono gli altri pretendenti alla vittoria o al podio. Ognuno a suo modo ha caratteristiche o risultati che permettono di essere tra i più temibili rivali di Frodeno.

Ma attenzione agli outsider, sono molti e, come ci ha insegnato l’edizione 2016, potrebbero esserci sorprese: Nilsson, McNamee, Potts, Bozzone, Jacobs, Frommhold ma potrei andare oltre, perchè molti si potrebbero inserire nella lotta, compresi i nostri azzurri che non metto per scaramanzia.. ma dei quali potete leggere qui.

I FAVORITI - Donne

Se tra gli uomini c’è un super favorito, ma con diversi pretendenti sia alla vittoria sia al podio, qui direi che i dubbi non ci sono: Daniela Ryf.

Daniela Ryf IM World Championship 2017 Kona Hawaii Kailua Kona Ironman Kona Red Bull

L’anno scorso fece un tempo stratosferico e l’unica avversaria che ha è se stessa o l’eventuale sfortuna. Fuori la Carfrae per maternità, l’unica che poteva infastidirla grazie ad una maratona di pari livello, restano poche le donne in grado di contendere lo scettro alla svizzera. Ma vediamo chi sono le avversarie della Danielona.

Heather Jackson, terza nel 2016. Kaisa Sali Lethonen, Leanda Cave (vincitrice 2012), Rachel Joyce, Linsey Corbin, Michelle Vesterby. Ma attenzione alla giovane inglese Lucy Charles che sarà alla sua prima edizione di Kona da Professionista, dopo averci gareggiato nella categoria 18-25 nel 2015 con un nuoto notevole.

Author: iristi

Triathleta dal 2002, classe 1980, ex nazionale distanza olimpica. Gareggia per DDS Triathlon Team. E' stato campione italiano sprint 2007 e a squadre 2011. In nazionale dal 2005 al 2010, ha partecipato a gare internazionali ottenendo un podio in Coppa Europa e al mondiale universitario. Dal 2014 gareggia sulla distanza Ironman in cui il miglior risultato è un terzo posto ad Ironman Vichy - Francia in 8h19'58". E' laureato in Scienze Politiche, socio di Sport Time srl, per cui si occupa di gestire le attività online e di comunicazione oltre ai rapporti con alcuni clienti.

Share This Post On

Leave a Reply

%d bloggers like this: