Migliora le tue prestazioni grazie all’elettrostimolazione di COMPEX

L’elettrostimolazione muscolare è uno strumento molto efficace per migliorare le prestazioni fisiche, ottenere miglioramenti estetici, velocizzare il recupero e ottimizzare la riabilitazione muscolare, soprattutto se usato come complemento a sessioni di allenamento personalizzate.

Trent’anni di esperienza a fianco dei migliori atleti rendono Compex il marchio leader nel settore del supporto alle prestazioni atletiche: non a caso viene utilizzato da Chris McCormack ad Alessandro Degasperi, passando per tante altre storie di successo.

Occorre considerareche gli elettrostimolatori Compex sono dispositivi medici che funzionano grazie ad una tecnologia molto complessa, facile da utilizzare per l’utente finale che deve però poter contare su un supporto adeguato. Per questo l’azienda raccomanda di rivolgersi esclusivamente a distributori autorizzati dove è possibile avere i consigli di personale qualificato ed esperto.

Il funzionamento di Compex è molto semplice. Pensiamo al nostro muscolo come ad un semaforo dove si accendono sempre gli stessi led, pochi ed in maniera sparsa: a ogni contrazione tendiamo a richiamare le fibre allenate, in modo poco sincrono, senza mai coinvolgere tutta la massa. L’elettrostimolazione insegna al proprio sistema neuromuscolare a reclutare più fibre in modo sincrono: questo spiega perché si migliorano le prestazioni grazie alla migliore coordinazione intramuscolare. Il semaforo così stimolato si accende meglio.

Compex è un dispositivo testato e sicuro, ma non può essere utilizzato in caso di stati epilettici, gravidanza o in presenza di un pacemaker.

Come poter utilizzare al meglio un supporto fondamentale come Compex? Ve lo sveliamo nel prossimo articolo spiegandovi i programmi da utilizzare abbinati al tipo di allenamento, i tempi necessari e le fasce muscolari da interessare.

 

Compex 8.0 disponibile  con  il 30% di sconto su Trispecialisthttp://bit.ly/Compex-Trispecialist

Author: redazione

Share This Post On

Leave a Reply

%d bloggers like this: