Talos Triploblastic – Marco Novelli

Gli 8 motivi per cui Marco Novelli è indispensabile al Triathlon Italiano

 

  1. Ci mostra come la forza della mente può superare ogni cosa. Infatti riesce a parlare per oltre un’ora davanti ad un telefono, con la dolce Sabri che cucina, lava i piatti, sferraglia e chissà cos’altro fa. Anything is possible!
  2. Ci fa passare un bel lunedì sera. Il primo giorno della settimana è una serata inutile, si è stanchi del fine settimana e delle gare, ci si vuole rilassare e poi solo andare a dormire. Insomma una serata buttata nel cesso. Invece NO! Le dirette di Novelli danno un significato al lunedì. Praticamente il nuovo processo di Biscardi!
  3. Ci fa sopportare meglio gli spostamenti in auto. È chiaro che chi non ha resistito il lunedì sera e si è addormentato troppo presto, ha poi tutta la settimana per sentire la diretta (in differita) mentre guida verso il lavoro. Ma chi la ascolta più raddioddiggei!

(Scusi Egregio Presidente se non si rivede nei due punti precedenti!)

  1. Ci insegna a lottare contro i poteri forti. Diciamocelo pure: è un dito nel culo per Bianchi! Si può essere d’accordo o meno ma se noi tutti fossimo come lui e protestassimo per le cose che non amiamo, allora sì potremmo contribuire migliorare il “sistema”. Ma noi siamo passivi, lui no, lui lotta, si fa squalificare, ma non molla! (cit. #nevegivappp #dajetutta)
  2. Ci insegna il regolamento – o meglio, ci insegna che un regolamento esiste, infatti, Ditemi la verità, chi di voi ha mai letto il regolamento tecnico?
  3. Ci fa scoprire i fenomeni social. Se sappiamo chi sono David Colgan e Matteo Paiella è solo grazie alla capacità di talent scout del nostro Marco. Lesimmieeee!
  4. È come le canzoni degli 883. Se eri parte del mondo che ha ballato “Come Mai” limonando durante i lenti prima della chiusura, bene. Se non c’eri non capirai mai! È proprio come il triathlon che ha vissuto Lui e pochi altri. Quello di una volta. Quello degli atleti veri….mica quello di oggi che è solo moda!
  5. Ci fa amare le contraddizioni. Sì perché pur essendo “simpaticamente contro” ai fenomeni social, pur criticando la sovraesposizione mediatica, stiamo parlando del Re dei fenomeni social del triathlon. Praticamente potremmo andare a casa sua e girare come se fosse casa nostra, da tante volte la abbiamo vista. Abbiamo tutti cenato allo stesso tavolo con la Novelli family, e, se sei una ragazza, ti ha già fatto fidanzare con Carletto!

 

Grazie di esistere Marco, non cambiare mai, continua con le dirette, ti vogliamo bene!

 

TriploT

 

Author: Francesco Uberto

Share This Post On

Leave a Reply

%d bloggers like this: