Browse By

La programmazione della stagione 2013 in attesa delle decisioni federali

Prosegue il lavoro di preparazione per la stagione 2013 degli atleti del progetto UNI.Team Trento,  un buon lavoro quotidiano principalmente guidato dai nostri tecnici di nuoto e corsa Alessandro Pontalti e Francesco Sommariva. Alcuni degli atleti di primo piano che seguo sono invece al caldo o presso le loro sedi.

Alberto Bucci spiega ai ragazzi UNI.Team i programmi per la stagione 2013 durante il raduno di dicembre a Predazzo (foto Bridarolli)

 

Nel frattempo al quartier generale di Predazzo, si sta pianificando la stagione agonistica 2013 di tutti i ragazzi. Il programma che stiamo stilando, con l’aiuto di tutto lo staff e con la supervisione del nostro team manager Diego Pozzati, è necessariamente non completo. Siamo infatti in attesa della nomina dei vertici tecnici federali, che vengano successivamente emanate le linee guida per il 2013 e rese note le eventuali gare valide per guadagnarsi possibili esperienze in campo internazionale.

 

Il panorama delle gare in Italia sembra sarà molto interessante e con parecchie gare nuove o che cambieranno formula, anche con un ritorno più massiccio alle gare senza scia. Per i ragazzi del progetto UNI.Team Trento alcune gare sono comunque già in calendario.

 

Sicuramente saranno tutti schierati a Bardolino 2013 e ad un paio delle gare organizzate dal gruppo Ligertri in Veneto.Vedremo poi di essere presenti al Campionato Italiano Universitario, tappa sempre importante vista l’estrazione del progetto. Altre gare dove cercheremo di essere presenti saranno lo sprint di San Giovanni in Persiceto, la due giorni di Lido delle Nazioni, mentre dovremo capire in base anche a come evolveranno le cose se potremo schierare alcuni atleti al Challenge-Rimini e ad Ironman Pescara.

 

Per le gare fuori dal territorio nazionale cercheremo di schierare degli atleti alla gara su distanza half ironman di Barcellona, e con alcuni ragazzi cercheremo di andare a fare esperienza in alcune gare ETU in Europa, sempre che si dimostrino all’altezza in termini di determinazione e convinzione.

Per i Pro gli obbiettivi sono decisamente diversi e visti i calendari internazionali siamo già più certi di quello che cercheremo di fare, rimangono da definire alcune gare del mese di maggio e giugno ma la maggior parte del calendario è completa.

Anche per i loro comunque si resta in attesa di capire quale sarà il progetto tecnico federale e di conseguenza se e come vi saranno spazi per gli atleti.

 

Bucci, durante una seduta di nuoto del gruppo UNI.Team presso la piscina di Predazzo (foto Bridarolli)

 

Cordialmente

A.B.