Browse By

Nuovi volti per la stagione 2013. Le sorelle Alonso.

Melina e Camila Alonso, classe 92 e 94 rispettivamente, atlete galiziane nate e cresciute in Argentina a Neuquén; nazionali spagnole di triathlon e duathlon u23 e juniores, rappresentano alcuni dei nuovi volti che vedremo in azione sui campi gara italiani in questa stagione con in colori dei Los Tigres.

Melina e Camila Alonso

 

La maggiore delle due, Melina, vanta già una più che buona esperienza in campo internazionale, ha ottenuto un bronzo nei mondiali di duathlon categoria juniores nel 2011 a Gijon e confermato lo stesso risultato l’anno scorso nella categoria U23 a Nancy. Sempre lo scorso anno ha esordito in World Cup e gareggiato in alcune gare di European Cup.
Camila invece, campionessa spagnola di triathlon categoria Junior lo scorso anno, ha anche lei gareggiato a Nancy nei mondiali di duathlon e collezionato alcune presenze in competizioni Itu di categoria nella scorsa stagione.

 

 

Best results

Melina Alonso

-1º Spanish Triathlon Championships (Junior, 2011) 

-8 European Triathlon Championships (Junior, 2011) 

-3º World Duathlon Championships (Junior and U23. 2011 and 2012)

-3º Spanish Triathlon Championships U23 (5º Élite)

 

Camila Alonso

 

-1º Spanish Triathlon Championships (Junior, 2012) 

-11º Junior European Cup Aguilas (2012) 

 

 

Ho avuto l’occasione di scambiare quattro chiacchiere con loro, le ringrazio per la disponibilità e con piacere pubblico una breve doppia intervista per conoscerle meglio.

 

Come hai iniziato a praticare questo sport e da quanto  tempo lo pratichi?

Camila Alonso in gara ad Aguilas

Melina: Quando avevo dieci anni sono venuta in Spagna. Sapevo già nuotare ed inizia a correre con una squadra. Dopo aver vinto i campionati galiziani di duathlon con la scuola mi avvicinai al mondo del triathlon e iniziai a praticarlo.

Camila: Come mia sorella, sono arrivata in Spagna ad otto anni. Come lei sapevo già nuotare e iniziai a correre. Conobbi il triathlon attraverso un mio insegnante a scuola e iniziai a fare ciò che faceva anche mia sorella.

 

Se non avessi fatto triathlon ti sarebbe piaciuto praticare un altro sport? Quale?

Melina: Se non fossi diventata una triatleta penso non sarei diventata un atleta, la vita dei  nuotatori è troppo dura.

Camila: Amo fare sport sin da quando ero una bambina. Quindi se non fossi diventata una triatleta probabilmente sarei un atleta anche se non di quale disciplina.

 

 Studi? Se si cosa?

Melina: Si, sto studiando fisioterapia.

Camila: Si studio, frequento la scuola superiore.

 

Come concili studio e sport?

Melina: E’ un po’ complicato, perché l’università non è vicino casa (a 50km di distanza) ed ho bisogno di tempo per allenarmi. Tuttavia mi piace allenarmi e mi piace ciò che studio e questo rende tutto più facile. Cerco di organizzare ogni giornata per allenarmi duramente e studiare.

Camila: Frequentando la scuola superiore ho abbastanza tempo per andare a scuola e allenarmi ogni giorno.

 

Qual è la tua giornata/settimana tipo?

Melina: Una mia giornata tipo è la seguente: mi sveglio alle 7.30. Alle 12.00/13.00 faccio il mio primo allenamento (corsa o bici, o entrambe!). Poi vado di nuovo all’università o mi rilasso a casa, dipende dalle giornate. Alla fine alle 20.00 ho l’allenamento di nuoto  e alcuni giorni anche la palestra.

Camila: Dipende dai giorni, faccio un primo allenamento prima o dopo le lezioni, solitamente bici o corsa e alle 20.00 vado in piscina, alcuni giorni anche in palestra. Nel week end invece ho tutta la giornata per allenarmi.

 

Cosa ti piace fare nel tempo libero?

Melina: Mi piace passare il mio tempo libero con gli amici. Quando non mi alleno solitamente gioco a paddle tennis o a tennis.

Camila: Nel mio tempo libero mi piace uscire con i miei amici, andare in spiaggia, dormire o rilassarmi con  i miei animali domestici.

 

Quali sono i tuoi idoli sportivi o i personaggi che ti hanno ispirato?

Melina: Javier Gomez Noya è il mio idolo sportivo da quando l’ho conosciuto! Lui è di Ferrol come me.

Camila: I miei idoli sportivi sono Javier Gomez Noya e Alistair Brownlee, sono i migliori!

 

 

 

Qual è il tuo più bel ricordo sportivo? Quale il peggiore?

Melina: fino ad oggi penso la vittoria nei campionati spagnoli di triathlon  (cat. Junior) e i podi ai mondiali di duathlon (cat. Junior e U23). Il peggiore penso quando non ho potuto disputare i campionati europei.

Camila: Il mio ricordo più bello è quando ho vinto i campionati spagnoli (cat. Juniores) e il mio peggior ricordo è quando non ho potuto terminare la gara ai mondiali di duathlon lo scorso anno (problemi fisici).

 

Melina Alonso in gara a Pontevedra

Qual è la miglior qualità di tua sorella? Quale il suo peggior difetto?

Melina: La miglior qualità di mia sorella è il suo modo di gareggiare, lei ha molta fiducia in se stessa e questo è molto importante. Difetto, mah non so.

Camila: La miglior qualità di mia sorella è il suo senso di responsabilità. Il suo difetto, beh penso che alle volte si arrabbi un po’ troppo.

 

Quali obiettivi per la stagione?

Melina: Quest’anno cercherò di gareggiare a europei e mondiali e fare del mio meglio.  Campionati spagnoli, european cup e gare in Italia saranno tappe molto importanti.

Camila: Quest’anno è l’ultimo da junior per me. Vorrei vincere i titoli spagnoli di categoria di triathlon e duathlon e classificarmi nella top ten ai campionati europei.

 

 

Mai stata in Italia?

Melina: Si sono stata in Italia in varie occasioni. Sono stata lì con mia sorella a Tarquinia Lido per i campionati italiani di aquathlon giovani e un triathlon (2010). Sono stata anche a Palermo per il triathlon del Mediterraneo (quarto posto nel 2011) e a Cremona per la european cup lo scorso anno, non vedo l’ora di gareggiare lì di nuovo!

Camila: Si, sono stata a Tarquinia Lido con mia sorella e gareggiato nei campionati italiani giovanili di aquathlon (2010). Sono stata anche a Tarzo Revine per i campionati europei (cat. Youth) approfittando anche per visitare Venezia.

 

 

Come mai hai deciso di gareggiare anche in Italia in questa stagione?

Melina: Marco Novelli e Paola Saitta ci hanno proposto di far parte del team “Los Tigres” e fare una nuova esperienza gareggiando anche in Italia, sono stati davvero molto importanti per iniziare questa avventura! Sia io che Camila siamo davvero grate a Marco e Paola!

Camila: Ho deciso di gareggiare in Italia perché mia sorella me l’ha proposto. Amo l’Italia e penso sia una nuova e interessante esperienza, vorrei per questo ringraziare Marco Novelli.

 

Quali gare farai in Italia?  Dove ti piacerebbe gareggiare?

Melina: Non so ancora quali gare farò con certezza. Forse il mese prossimo sarò lì per un duathlon sprint non ricordo dove (Viareggio n.d.). Mi piace l’Italia!

 

Camila: Non so ancora quali gare farò di sicuro. Mi piacerebbe gareggiare a Roma e Milano (mmm difficile).

 

In bocca al lupo e buone gare ragazze!!!

 

Marco Selicato