Browse By

Standart chantered Dubai Marathon 2013

Venerdi 25 gennaio ore 7.00 del mattino parte l’edizione n°12 della maratona di Dubai, una gara sicuramente meno conosciuta rispetto ad altri eventi podistici come New York, Berlino, Boston, ma che dal lato suo vanta aspetti non meno interessanti o comunque curiosi…

Un’immagine della partenza 2012

 

Mentre lavoravo alla Maratona di Venezia mi è capitato di parlare con un signore straniero che era passato a ritirare il pettorale, e da buon podista, mi ha chiesto qualche consiglio su come affrontare le avverse situazioni climatiche del capoluogo veneto e mentre si discuteva del più e del meno è sorto il dibattito sulle maratone più veloci… Dal lato mio, reduce della maratona di Carpi, ero convinto che difficilmente si potessero trovare situazioni così piatte e lineari, ma il buon straniero mi disse, con aria fiera, di controllare la maratona di Dubai.

Appena vidi il percorso sul sito pensai “ASSURDO” uno scenario pazzesco! La città con il grattacielo più alto del mondo non poteva far altro che rendere omaggio alle sue mega strutture con una folla di podisti che rimangono affascinati dal panorama surreale.

 

La maratona si svolge con partenza e arrivo ai piedi del burj Kalifa (il grattacielo più alto del mondo), si snoda per un breve tratto nel centro per arrivare fino al lungo mare, dove prosegue diritta per almeno 15km fino quasi al burj Al Arab (il famoso e lussuoso hotel a vela) per poi tornare indietro sempre dritta parallela sempre al lungo mare. Sicuramente la mia descrizione non rende come la mappa che fa capire subito quanto il percorso sia “alienante”.

 

Altro dettaglio non trascurabile è la qualità degli atleti presenti, mi basta dirvi solo che i primi 10 arrivati della scorsa edizione erano sotto le 2 ore e 07 minuti! Probabilmente il percorso rende i padroni di casa facilitati sul tempo però rimangono comunque delle prestazioni di grande rispetto.

 

Quando un insieme di atleti così di alto livello si radunano per un evento podistico sicuramente deve esserci qualcosa dietro e infatti quando ho mi è passato davanti il montepremi ho capito, ben 250000 mila dollari per il primo classificato! (uomo e donna ovviamente) per un totale di 1 milione di dollari spalmati sui primi 10 arrivati.

 

Incredibile soprattutto perché i partenti non sono certo e 50mila di New York…

 

Insomma alla fine ero talmente incuriosito da questo evento che ho deciso di iscrivermi per vedere da vicino le meraviglie e i paradossi di questa città nata dal nulla e plasmata dalla fantasia (e i grandi capitali) di un popolo che vuole mostrare al mondo lo sfarzo e il lusso come non si vedeva da tanto tempo.

To be continued…

Andrea