Browse By

Triathlon sempre più olimpico con la staffetta!

Se ne parlava da diversi anni e finalmente la notizia è arrivata: la staffetta mista è entrata nel programma olimpico. Due donne e due uomini comporranno le squadre che si contenderanno le tre medaglie in palio. Il triathlon avrà quindi tre gare nella prossima edizione di Tokyo.

La crescita del movimento e il grande lavoro della ITU hanno portato il CIO ha introdurre anche questa spettacolare formula adottata già da qualche anno anche a livello internazionale e nazionale (si disputa anche il campionato italiano dal 2012 nella stessa modalità).

Un passo avanti per lo sport e un’aggiunta di spettacolo e adrenalina rispetto alla più “noiosa” (permettetemi il termine) distanza olimpica. Saranno quindi tre le giornate da seguire con passione per noi amanti del triathlon e inoltre potremo avere più chance di risultati di prestigio. Se consideriamo infatti che raggiungere una medaglia nell’individuale è molto difficile e per certi versi i risultati sono più prevedibili, qui le possibilità sono leggermente più ampie. Non solo in virtù della forza e capacità di ciascuna squadra, ma anche per il fatto che una staffetta corsa su questi ritmi (vedi video sotto) e con rischi alti, permette anche risultati “a sorpresa”

Capita spesso che ci siano ribaltamenti di fronte o si giochi su tatticismi e sulla disposizione in gara dei singoli atleti per ottenere il miglior risultato di squadra, ottenendo vittorie o piazzamenti anche schierando individualità meno competitive rispetto ad altre nazioni.

Buon lavoro dunque allo staff azzurro che si impegnerà anche su questo fronte, augurandoci di gioire per una gara che già in passato ci ha saputo regalare soddisfazioni internazionali!